Tonificare gambe e cosce è possibile, anche senza iscriverti in palestra. Esegui gli esercizi ogni mattina a casa e, se vuoi potenziare il lavoro, utilizza dei pesetti da applicare alle caviglia oppure degli elastici fitness. Per tonificare gambe e cosce, bastano 15 minuti al giorno di esercizi, naturalmente praticati con costanza.

Ti proponiamo 5 diversi esercizi, che vanno ad allenare intensamente gli arti inferiori del tuo corpo. Verranno sollecitati il quadricipite, i glutei e gli adduttori. Oltre che il retto femorale e lo psoas. Oltretutto sono esercizi che richiedono coordinazione ed equilibrio, che quindi miglioreranno col tempo, man mano che fai pratica.

Tonificare gambe e cosce: i benefici per il tuo fisico

Aiutano a combattere alcuni problemi della pelle, come la cellulite. Si sa che la cellulite spesso dipende da fattori ereditari e genetici, ma può essere aggravata da uno stile di vita sedentario, privo di esercizio fisico. Queste abitudini comportano una perdita di tessuto muscolare, di tonicità del corpo e quindi un aumento della cellulite visibile. Per questo motivo è consigliabile avere una vita attiva, mantenendo un corpo tonico per garantire elasticità ai tessuti ed una buona muscolatura. Ricordati che è importante utilizzare una buona crema anti cellulite per migliorare l’aspetto della pelle. In questo modo si possono prevenire anche alcune sofferenze circolatorie legate alla cellulite. Quindi, ora non hai più scuse.

1 – Lo squat

Lo squat è uno degli esercizi più famosi per tonificare le gambe. In piedi, gambe aperte alla stessa larghezza del bacino e mani sui fianchi. Piega le gambe a 90 gradi, pancia in dentro, e risali.
Per chi è allenato: quando risali, contrai i glutei e sali sulla punta dei piedi. Pancia in dentro, cerca di allungare il collo come se un filo ti tirasse verso l’altro. Tieni la posizione per 10 secondi.
Ripetizioni: 20 volte.

2 – Gli affondi

In piedi, gamba destra spostata in avanti, mani sui fianchi. Piega la gamba destra mantenendo la schiena dritta e torna alla posizione di partenza.
Ripetizioni: 20 volte per ogni gamba.

3 – Potenziamento gambe

In piedi contro il muro, appoggia la schiena e porta i piedi a 20 cm dal muro. Scivola lentamente con la schiena finché le gambe non sono piegate a 90 gradi. Tieni la posizione per 20 secondi.
Consiglio: i muscoli ti bruciano? Concentrati sul respiro, sempre pancia in dentro.
Ripetizioni: 5 volte.

4 – Allungamento del quadricipite

Stanca dopo questi sforzi? Fai un po’ di stretching. Appoggia la mano sinistra al muro e prendi la caviglia con la mano destra. Porta il busto in avanti e spingi con dolcezza il tallone verso il gluteo. Senti il muscolo tirare? Vuol dire che si sta allungando.
Ripetizioni: tieni la posizione per 20 secondi e poi cambia gamba.

5 – La ballerina

Pancia in dentro, gambe chiuse e tese, schiena dritta, gira le punte dei piedi verso l’esterno in modo che i talloni si tocchino e appoggia la mano sinistra contro il muro o una sedia. Porta il peso sulla gamba sinistra e solleva la gamba destra davanti a te facendo un piccolo movimento, senza piegare il busto. La gamba a terra rimane tesa e ferma. Esegui piccoli lanci e torna in posizione.
Attenzione: non muovere né bacino né spalle.
Ripetizioni: esegui 10 piccoli lanci davanti, 10 di lato e 10 indietro, mantenendo gamba e punte tese.

Scopri gli ultimi arrivi nel nostro store

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *